CHI NON PRENDE LA MAMMA NON PRENDE LA VITA.

la Mamma è un tema delicato perchè tocca nel profondo del cuore ognuno di noi.

La madre racchiude un universo.
Siamo venuti al mondo attraverso di lei, l’abbiamo guardata intensamente per un’infinità di volte mentre lei
ci avvolgeva d’amore, e ancora oggi pensiamo a lei.
Mamma è la prima parola che abbiamo detto ed è anche la più vera e profonda.

Per il bambino la mamma è tutto. E’ il punto di riferimento del suo universo,
il punto di partenza e di arrivo di ogni cosa.
Attraverso di lei impara ad aprirsi al mondo, ad amare ed essere amato, a trovare nutrimento e protezione.

Ma crescendo nella vita nella vita vita non sempre le relazioni con la madre sono così
idiliache, anzi molto spesso diventano fonte di conflitti e sofferenze.

Secondo lo psicologo e scrittore Bert Hellinger ideatore del metodo delle Costellazioni Familiari,
il successo e l ’insuccesso nel lavoro, nella professione, nei rapporti umani e nelle relazioni dipende
dalla nostra nascita che è il primo grande successo della vita.

Il primo grande movimento è quello che compiamo andando verso nostra madre: prendere la madre come fonte della vita, con tutto quello che insieme a lei fluisce verso di noi.

Prendere è un movimento, è qualcosa di attivo: perché la madre arrivi, bisogna chiamarla, proprio come fa
un bambino piccolo quando prende il latte dal suo seno.

Chi non ha una buona relazione con la propria madre ha l’obiettivo di farsi riconoscere sia
professionalmente che umanamente.
Chi ha bisogno di essere visto, non ha riconosciuto la grandezza dei genitori.

Prima si riconosce la grandezza dei propri genitori, prima i genitori si sentono pronti a riconoscerci
come Figli.
Questo è l’unico vero riconoscimento di cui abbiamo bisogno, in quanto abbiamo il maschile
ed il femminile dentro di noi e non abbiamo più bisogno di essere riconosciuti da nessun altro.

Se sei nel conflitto o nell’ allontanamento da tua madre ricorda che la via du’uscita principale
per ritrovare se stessi, il successo nella vita e nelle relazioni sta nella riconciliazione.

Nella mia esperienza ho riscontratto che questo può cambiare molte cose, oltre a migliorare il rapporto
con lei, possono succedere fatti inaspettati come offerte di lavoro, miglioramento dei rapporti con i
propri figli, rotture( benefiche) di rapporti che si trascinavano da anni e l’ inizio di nuove relazioni.

Riconciliarsi con la madre e’ aprire il canale della vita.

Alberto Albertazzi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...